Addio punti neri con….

Ciao a tutte e bentornate nel mio blog,

Oggi vorrei parlarvi di un nuovo prodotto che ho acquistato da poco, il gel Pure ACTIVE Detergente Esfoliante Anti Punti Neri della Garnier.

E’ un detergente adatto per la pulizia del viso dagli odiosi punti neri, come vi avevo già parlato nell’ultimo articolo (qui), utilizzo già le striscette clear-up strip della Nivea, che sono molto efficaci nella rimozione dei punti neri in soli pochi minuti nei punti più strategici, quali naso, fronte e mento, ma solo come rimedio temporaneo.

In questo articolo invece vi parlerò di un prodotto che aiuta a contrastare le imperfezioni e previene la comparsa di nuovi punti neri, detergendo la pelle e con le microsfere contenute al suo interno hanno un’azione esfoliante molto leggera e assolutamente non aggressiva.

prod-P10001-big

Quantità: 150 ml

Scadenza: 12 m.

Prezzo: 5/6 €

La consistenza è gelatinosa di color azzurro con all’interno microgranuli blu che fanno quell’azione esfoliante citata sulla confezione.

E’ l’ideale per la pulizia della pelle, io lo consiglio per chi ha la pelle grassa, oppure mista. Io la uso prima applicandolo sui punti critici, fronte, naso e mento, e poi lo spalmo delicatamente su tutto il viso, evitando gli occhi.

L’effetto si vede già dalla prima applicazione, io ho sentito fin da subito la pelle molto più liscia, e pulita.

Una delle cose da considerare è che basta una piccola dose per tutto il viso, e bisogna spalmarlo bene, io di solito aspetto qualche minuto e poi passo alla rimozione, con tanta acqua, per non lasciare residui, e anche dopo aver asciugato il viso, si sente ancora quella sensazione di fresco e quel profumo tipico della Garnier.

Mi piace molto come prodotto, almeno sulla mia pelle va benissimo, ho iniziato ad usarlo da poco, ma ne sono davvero entusiasta. 

E voi lo avete mai provato? Come vi siete trovate? Avete un prodotto simile e miracoloso contro i punti neri? Fatemi sapere.

Alla prossima 

Giusy

Annunci

02 #haul

Buongiorno ragazze,

eccomi tornata con un nuovo #haul 🙂

Vi parlo subito dei miei acquisti: acqua micellare L’Oréal Paris, striscette per la pulizia viso Nivea, profumo Tesori d’Oriente ed infine quadrotti struccanti.

Per prima cosa vi mostro la famosa acqua micellare L’Oréal Paris, ad essere sincera non avevo mai provato un’acqua micellare ma ho sempre usato diversi struccanti, occhi/viso/labbra, e mai nessuno mi aveva lasciato soddisfatta, perché al risciacquo del viso mi trovavo sempre residui di trucco, nonostante io ne usassi pochissimo, specie i primi tempi che non usavo neanche mascara, fondotinta e correttore.

Per curiosità l’ho voluta provare e devo dire che sono soddisfatta dell’acquisto, perché non solo è efficace proprio come ne acclamano in pubblicità, ma è anche delicata sulla pelle, lasciandola piacevolmente fresca. E quello che mi ha stupito di più è stata la velocità nello struccare, senza strofinare ma solo con un passaggio del dischetto imbevuto di prodotto. Ne sono proprio entusiasta di questo acquisto. Tra l’altro l’ho pagato solo € 2,50 la boccettina da 400 ml, conveniente no? 😉

download2

 

Il secondo prodotto che voglio mostrarvi sono queste striscette clear-up strip della Nivea. Le uso da anni e sono molto efficaci, rimuovono tutti i punti neri nei punti più strategici, quali naso, fronte e mento, in pochi minuti. Ogni scatola contiene quattro cerotti per il naso imbustati singolarmente e quattro cerotti triangolari per fronte e mento imbustati in coppia. I cerotti sono in tessuto bianco, con un lato lucido e colloso che va a contatto della pelle. Le istruzioni sono spiegate in modo chiaro ed esauriente, sia sulla scatola che sulle bustine interne: si inumidisce la zona sulla quale applicherete il cerotto, si applica il lato appiccicoso sulla pelle, si lascia agire dieci minuti e infine si stacca il cerotto, inumidendolo all’occorrenza.

Mi sono sempre trovata bene con questo prodotto, io lo utilizzo una volta ogni due settimane circa e porta via tutti i punti neri che trova, il prezzo è di circa € 4,50/5,00, io le ho prese in offerta a € 3.50.

 

download1

Il prossimo prodotto è il profumo Tesori d’Oriente nella profumazione Tiarè delle Indie. Mi ha attirato la sua boccettina con quei fiori disegnati sopra, ed appena ho tolto il tappo ho sentito il profumo intenso ma delicato allo stesso tempo di fiori.

Inizialmente può sembrare un profumo molto forte ma dopo un po’ che l’avete vaporizzato si attenua e quindi diventa piacevole e delicato., ovviamente devono piacervi i profumi floreali. La persistenza sulla pelle non è male, io lo metto la mattina per andare a lavoro e fino all’ora di pranzo ancora si sente. Se lo spruzzate sui vestiti rimane fino a che non li lavate. Prezzo € 2,60.

download3
Infine ho acquistato questa confezione di 50 quadrotti struccanti al prezzo di € 0,50. Peccato che era l’ultima confezione se no avrei fatto la scorta. 😀 😀 😀

download4

A presto, Giusy 

Red Flowers nail

Buongiorno ragazze,
oggi sono tornata con una nuova nail art, la red flowers nail 🙂
Quest’anno la primavera tarda ad arrivare, e tra giornate uggiose, piovose e raramente solari ho fatto fiorire dei fiori sulle mie unghie 😀 non portando troppo colore, perché ancora non mi ci vedo tanto con le unghie di colori troppo accesi, e quindi ho ricreato questi piccoli fiorellini su una base chiaro/scura.
Per realizzarla ho utilizzato:

  • Smalto base KIKO n. 102;
  • Smalto nero Chanel;
  • Smalto bianco Gresy n. 26;
  • Smalto rosso gel effect nail polish Layla n. 6;
  • Top coat Essence;
  • Top coat Avon Gold Flecked della linea Color Trend, di cui ho utilizzato solo i brillantini dorati;
  • Dotter e pennellino dalla punta sottile.

E’ molto semplice da realizzare, gli step sono questi:

  1. Applicate la base e lasciate asciugare,
  2. Stendete due passate di smalto nero su tutte le unghie, tranne su medio ed anulare dove metterete quello bianco.
  3. Una volta asciugato lo smalto bianco, disegnerete delle linea ondulate con lo smalto nero, aiutandovi con il pennellino dalla punta sottile. Successivamente con il dotter e lo smalto rosso disegnate dei fiorellini sparsi ed applicate gli strassini dorati al centro.
  4. Infine sigillate il tutto con il top coat.

Come ho già detto è molto facile da realizzare ma è anche molto carina. Io spero che vi piaccia e come sempre vi lascio alle foto.
A presto, Giusy.

 

PhotoGrid_1462778982720.jpg

Acquisti di primavera. | 01 #haul

Buon pomeriggio ragazze,

iniziamo la settimana con una tipologia di articolo nuova per me. Vi mostro alcuni acquisti che ho fatto l’altro giorno in profumeria.

Inizio subito da quello che amo di più, gli smalti: uno Maybelline ed una confezione di smalti Kisses Sky.

Quello che mi ha colpito di più, ed ho voluto subito provare, è questo smalto bordeaux/nero di Maybelline, il n. 357 “Burgundy Kiss”,  della linea “Color Show”. Gli smalti di questa linea durano a lungo, si asciugano velocemente ed hanno un finish lucido, occorre fare almeno due passate per ottenere un colore pieno ed omogeneo.

img_1333

La confezione di smalti Kisses Sky comprendono 2 smalti, uno trasparente (n.59) ed uno color nocciola (n. 03), ed una boccettina di microperline dorate.

DSC_055311.jpg

Passiamo adesso agli acquisti beauty, cipria Maybelline ed una trousse Nouba.

La cipria che ho provato è la numero n. 105 della linea  Fit me di Maybelline. La texture l’ho trovata davvero molto morbida, si stende in maniera omogenea, senza ricreare l’effetto “mascherone” che io odio tanto. Inoltre è incluso un applicatore morbidissimo da conservare nel vano inferiore, una cosa che io ho trovato molto comoda e soprattutto molto igienica.

Maybelline Fit Me Powder 1055

La trousse Nouba che ho acquistato è un po’ una novità, perché non avevo mai sentito parlare di questa marca e l’ho presa perché ha all’interno la maggior parte dei colori di ombretto che io utilizzo di più, come tutte le sfumature del marroncino e le sfumature del rosa. Contiene all’interno 18 ombretti, 4 lucidalabbra, 3 fard ed 1 cipria, oltre allo specchietto, 2 applicatori per ombretti, 1 pennellino per lucidalabbra ed uno per il fard.

FotorCreated.jpg

Ultimo acquisto, fatto perché mi ha ispirato il profumo intenso del burro di Karitè, è questa crema mani della Phytorelax e non ho resistito a non comprarla. 🙂

DSC_0559.JPG.jpg

Questo è tutto, spero di avervi ispirato per i prossimi acquisti.

A presto, Giusy 🙂

SOS: Riparazione unghie spezzate!

Buongiorno amiche,

oggi ritorno con un nuovo post che già da tempo avevo pensato di proporre, ovvero come riparare un’unghia spezzata!

Io purtroppo sono perennemente in lotta con le mie unghie, perché si spezzano facilmente e non riesco ancora a trovare il prodotto giusto per risolvere questo problema.

Quindi mi sono armata di pazienza e con l’aiuto di un semplice smalto base e della carta igienica ho trovato una soluzione momentanea al mio problema 🙂

Si, avete letto bene, carta igienica! Ammetto che questo rimedio l’ho trovato su internet ma la ragazza del video (che non ricordo come si chiama) usava la bustina da tè, io l’ho sostituita con la carta igienica.

L’applicazione è molto semplice, vi mostro le foto passo per passo.

DSC_0419

Ecco la mia unghia spezzata…

DSC_0421

Carta igienica e smalto base KIKO

DSC_0422

Ho messo prima una passata di smalto, ho tagliato un pezzettino di carta igienica, ho separato i due veli ed un solo velo l’ho applicato nella parte spezzata con lo smalto ancora bagnato ed ho steso un’altra passata di smalto.

DSC_0463

Dopo averlo lasciato asciugare ho messo lo smalto per la mia nail art. Io ho usato il Radiant Rose di Avon.

DSC_0465

Ed ecco il risultato finale…

DSC_0464

…invisibile!!!!!

Beh ragazze, chi di voi conosceva già questo metodo?? Magari se ne conoscete altri fatemi sapere..

A presto.

Giusy :*

Sono tornata!!!

Buona sera a tutti voi..

Inizio subito salutando coloro che hanno continuato a seguirmi nonostante le mie frequenti assenze sul blog.

Non pubblico un post da più di un mese, ma posso dirvi che nonostante le mie mille cose da fare ed i mille pensieri, ho continuato a leggervi ed a pensarvi, così quando ho realizzato le mie nail art le ho fotografate per poterle pubblicare.

Sono un po’ in ritardo con alcuni temi, ma eccole qui 😀

Immagine

Le prime in alto sono state realizzate di recente, le altre da più tempo. Ma andiamo a vederle singolarmente.

Inizio subito con l’ultima che ho realizzato la Simple nail for job interviews.

Da quanto si evince dal nome l’ho realizzata proprio per un colloquio di lavoro che ho avuto mercoledì, negli ultimi periodi ho inviato dei curriculum per avere un’opportunità di lavoro migliore di quella che ho adesso, visto che le cose qui in ufficio vanno male, ed ho ricevuto la chiamata per questo colloquio, che in realtà è stato un test iniziale visto che eravamo più di 400 persone per lo stesso posto di lavoro, come receptionist d’albergo.

Per quest’occasione ho deciso di fare una semplice nail art stendendo due passate dello smalto KIKO n. 220 Beige Satin, ho realizzato su anulare e medio dei disegnini con lo smalto da nail art bianco. Ecco la foto:

PhotoGrid_1456760293989.jpg

La seconda nail art non l’ho realizzata su di me, ma sulla mia cuginetta di 10 anni che ama i miei smalti. E’ stata fatta il sabato prima di San Valentino, mi aveva chiesto di fargli un disegnino “amoroso” e così mi sono cimentata con la micro-scrittura e devo dire che mi è venuta abbastanza bene! 😀 Ho utilizzato lo smalto rosa della Layla gel effect e le applicazioni sono state fatte con uno smalto rosa brillantinoso che ho preso al mercato. Ecco qui le foto della Love nail:

PhotoGrid_1456760165970

La terza nail art è più invernale, ho utilizzato due smalti dalla tonalità di grigio differente. Quella più scura, smalto Bellaoggi n. 105,  l’ho passata su tutte le unghie tranne sull’anulare ed il medio, dove ho steso il grigio chiaro di NYC n. 270. Su queste poi ho realizzato dei semicerchi di puntini con lo smalto grigio scuro. Ecco la foto della Double grey:

download (1)

Infine, ultima nail art della serata, ma la prima che ho realizzato, è proprio una nail art primaverile o anche quasi estiva. L’ho realizzata a settembre, ma tra un backup e l’altro del telefono mi era proprio sfuggita. Per questa Spring nail ho utilizzato lo smalto effetto gel n.28 Framboise Intense di Yves Rocher, coprente già dalla prima passata. Su anulare e medio ho disegnato delle margherite con lo smaltino bianco ed al centro ho applicato un strassino dorato. Ecco l’ultima foto della serata 🙂

download

Come sempre su ogni nail art realizzata passo prima una base rinforzante, io continuo ad usare la n. 102 di KIKO, ed infine sigillo il tutto con il top coat della essence.

Spero che questa nuova galleria di nail art vi sia piaciuta, continuate a seguirmi.

Io mi auguro di tornare presto.

Baci baci…Giusy

Radiant rose

Buonasera ragazze,

dopo una lunga assenza ritorno con una nuova nail art.

Domenica c’è stato il battesimo del mio nipotino e volevo sfoggiare una nail art carina ed elegante così ho pensato ad una accent manicure con uno smalto brillantinoso e di un bel colore rosa.

Questa nail art l’ho chiamata “Radiant Rose” dal nome dello smalto che ho usato, le lettrici del mio blog conoscono già questo smalto perché l’ho utilizzato per realizzare la nail art per il concorso di Maddinafashion (che troverete qui).

Bando alle chiacchiere vi dico i prodotti che ho usato:

  • base n. 102 KIKO,
  • smalto Radiant Rose della linea Stardust di Avon,
  • pittura acrilica bianca,
  • pennellino dalla punta piatta,
  • top coat Essence.

Per prima cosa ho messo e lasciato asciugare la base KIKO, poi ho steso lo smalto Radiant Rose di Avon, che è già coprente con una sola passata, su tutte le unghie tranne che sull’anulare. Su quest’ultimo ho fatto solo una french semplice con lo stesso smalto e successivamente ho disegnato con la pittura acrilica bianca ed il pennellino a punta piatta un fiore. Ho sigillato il tutto con il top coat Essence.

Come sempre vi lascio alle foto, spero vi piaccia.

Baci, alla prossima.

Giusy

PhotoGrid_1453821693907.jpg

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: