SOS: Riparazione unghie spezzate!

Buongiorno amiche,

oggi ritorno con un nuovo post che già da tempo avevo pensato di proporre, ovvero come riparare un’unghia spezzata!

Io purtroppo sono perennemente in lotta con le mie unghie, perché si spezzano facilmente e non riesco ancora a trovare il prodotto giusto per risolvere questo problema.

Quindi mi sono armata di pazienza e con l’aiuto di un semplice smalto base e della carta igienica ho trovato una soluzione momentanea al mio problema 🙂

Si, avete letto bene, carta igienica! Ammetto che questo rimedio l’ho trovato su internet ma la ragazza del video (che non ricordo come si chiama) usava la bustina da tè, io l’ho sostituita con la carta igienica.

L’applicazione è molto semplice, vi mostro le foto passo per passo.

DSC_0419

Ecco la mia unghia spezzata…

DSC_0421

Carta igienica e smalto base KIKO

DSC_0422

Ho messo prima una passata di smalto, ho tagliato un pezzettino di carta igienica, ho separato i due veli ed un solo velo l’ho applicato nella parte spezzata con lo smalto ancora bagnato ed ho steso un’altra passata di smalto.

DSC_0463

Dopo averlo lasciato asciugare ho messo lo smalto per la mia nail art. Io ho usato il Radiant Rose di Avon.

DSC_0465

Ed ecco il risultato finale…

DSC_0464

…invisibile!!!!!

Beh ragazze, chi di voi conosceva già questo metodo?? Magari se ne conoscete altri fatemi sapere..

A presto.

Giusy :*

Sono tornata!!!

Buona sera a tutti voi..

Inizio subito salutando coloro che hanno continuato a seguirmi nonostante le mie frequenti assenze sul blog.

Non pubblico un post da più di un mese, ma posso dirvi che nonostante le mie mille cose da fare ed i mille pensieri, ho continuato a leggervi ed a pensarvi, così quando ho realizzato le mie nail art le ho fotografate per poterle pubblicare.

Sono un po’ in ritardo con alcuni temi, ma eccole qui 😀

Immagine

Le prime in alto sono state realizzate di recente, le altre da più tempo. Ma andiamo a vederle singolarmente.

Inizio subito con l’ultima che ho realizzato la Simple nail for job interviews.

Da quanto si evince dal nome l’ho realizzata proprio per un colloquio di lavoro che ho avuto mercoledì, negli ultimi periodi ho inviato dei curriculum per avere un’opportunità di lavoro migliore di quella che ho adesso, visto che le cose qui in ufficio vanno male, ed ho ricevuto la chiamata per questo colloquio, che in realtà è stato un test iniziale visto che eravamo più di 400 persone per lo stesso posto di lavoro, come receptionist d’albergo.

Per quest’occasione ho deciso di fare una semplice nail art stendendo due passate dello smalto KIKO n. 220 Beige Satin, ho realizzato su anulare e medio dei disegnini con lo smalto da nail art bianco. Ecco la foto:

PhotoGrid_1456760293989.jpg

La seconda nail art non l’ho realizzata su di me, ma sulla mia cuginetta di 10 anni che ama i miei smalti. E’ stata fatta il sabato prima di San Valentino, mi aveva chiesto di fargli un disegnino “amoroso” e così mi sono cimentata con la micro-scrittura e devo dire che mi è venuta abbastanza bene! 😀 Ho utilizzato lo smalto rosa della Layla gel effect e le applicazioni sono state fatte con uno smalto rosa brillantinoso che ho preso al mercato. Ecco qui le foto della Love nail:

PhotoGrid_1456760165970

La terza nail art è più invernale, ho utilizzato due smalti dalla tonalità di grigio differente. Quella più scura, smalto Bellaoggi n. 105,  l’ho passata su tutte le unghie tranne sull’anulare ed il medio, dove ho steso il grigio chiaro di NYC n. 270. Su queste poi ho realizzato dei semicerchi di puntini con lo smalto grigio scuro. Ecco la foto della Double grey:

download (1)

Infine, ultima nail art della serata, ma la prima che ho realizzato, è proprio una nail art primaverile o anche quasi estiva. L’ho realizzata a settembre, ma tra un backup e l’altro del telefono mi era proprio sfuggita. Per questa Spring nail ho utilizzato lo smalto effetto gel n.28 Framboise Intense di Yves Rocher, coprente già dalla prima passata. Su anulare e medio ho disegnato delle margherite con lo smaltino bianco ed al centro ho applicato un strassino dorato. Ecco l’ultima foto della serata 🙂

download

Come sempre su ogni nail art realizzata passo prima una base rinforzante, io continuo ad usare la n. 102 di KIKO, ed infine sigillo il tutto con il top coat della essence.

Spero che questa nuova galleria di nail art vi sia piaciuta, continuate a seguirmi.

Io mi auguro di tornare presto.

Baci baci…Giusy

Radiant rose

Buonasera ragazze,

dopo una lunga assenza ritorno con una nuova nail art.

Domenica c’è stato il battesimo del mio nipotino e volevo sfoggiare una nail art carina ed elegante così ho pensato ad una accent manicure con uno smalto brillantinoso e di un bel colore rosa.

Questa nail art l’ho chiamata “Radiant Rose” dal nome dello smalto che ho usato, le lettrici del mio blog conoscono già questo smalto perché l’ho utilizzato per realizzare la nail art per il concorso di Maddinafashion (che troverete qui).

Bando alle chiacchiere vi dico i prodotti che ho usato:

  • base n. 102 KIKO,
  • smalto Radiant Rose della linea Stardust di Avon,
  • pittura acrilica bianca,
  • pennellino dalla punta piatta,
  • top coat Essence.

Per prima cosa ho messo e lasciato asciugare la base KIKO, poi ho steso lo smalto Radiant Rose di Avon, che è già coprente con una sola passata, su tutte le unghie tranne che sull’anulare. Su quest’ultimo ho fatto solo una french semplice con lo stesso smalto e successivamente ho disegnato con la pittura acrilica bianca ed il pennellino a punta piatta un fiore. Ho sigillato il tutto con il top coat Essence.

Come sempre vi lascio alle foto, spero vi piaccia.

Baci, alla prossima.

Giusy

PhotoGrid_1453821693907.jpg

Smalto secco? Ecco come diluirlo!!

Buongiorno ragazze,

eccomi qui oggi per parlarvi di uno dei tanti “problemi” che riscontriamo noi amanti di smalti, la difficoltà di stendere uno smalto diventato già cremoso!

Sappiamo che gli smalti hanno generalmente una durata di 36 mesi, periodo di tempo trascorso il quale perdono le loro “caratteristiche” sino a diventare inutilizzabili.

La stessa cosa succede quando sull’orlo della boccettina si accumulano tracce di smalto impedendo la chiusura correttamente del tappo, lasciando così entrare l’aria che nel tempo danneggia lo smalto facendolo indurire.

Imparare a conservare in maniera corretta i propri smalti è quindi importante, tuttavia ci sono alcuni semplici trucchetti da provare per riavere il nostro smalto preferito come nuovo!

Se si è già quasi alla fine di una manicure e lo smalto non ne vuole sapere di aiutarvi, immergete la boccettina in una bacinella con acqua calda, l’orlo deve arrivare fino a metà della bottiglietta. Il calore dell’acqua scioglierà lo smalto quel tanto che basta per permettervi di concludere la manicure!

Altra soluzione è diluire lo smalto con alcol o solvente per unghie (io ho provato quest’ultimo ma ho notato che il solvente opacizza lo smalto).

Ecco come fare: aggiungiamo alcune gocce di alcol alla boccetta per riportare la formula alla sua cremosità originale.

Ribaltiamo delicatamente la bottiglia diverse volte per mescolare l’alcol con lo smalto. Rotoliamo la boccetta fra le mani, e proviamo su un’unghia lo smalto. Lasciando asciugare la prima passata, ne applichiamo una seconda. Se entrambe le passate si asciugano senza bolle o grumi, il nostro smalto è tornato come nuovo!

Spero vi sia stato utile, un bacione e alla prossima 😉

3-boccette-smalti-pastello-1

Night blue

Buongiorno ragazze,

con oggi si ricomincia la solita vita, lavoro o scuola che sia, si ritorna alla solita vita indaffarata e piena di impegni. Io personalmente dovrò aspettare Pasqua per avere un giorno di vacanza e poi unica tirata fino ad agosto per le tanto attese ferie. Aahh, c’est la vie!!!!

Beh, oggi non voglio deprimervi con le mie lagne ma vi mostro la nail art realizzata ieri sera per questo rientro. Ho scelto un blu metallizzato, Stunning Cobalt della linea nailwear pro+ di Avon, realizzando un decoro con uno smalto argentato, il n. 273 di KIKO, ed infine ho tracciato una linea trasversale per separare la french con uno smalto per nail art argentato.

Ho deciso di nominare questa nail art “night blue” perché il colore di questo smalto mi ricorda molto il colore del cielo di notte.

Adesso vi lascio alle foto, baci e alla prossima 🙂

PhotoGrid_1420619794982

Green nail

Buonasera ragazze,
stasera vi mostro una nail art veloce e soprattutto semplice, ma d’effetto.
I prodotti che ho usato sono semplicemente uno smalto verde, io ho usato lo Sky kisses n. 5 ed uno smalto trasparente con piccoli glitter argentati, io ho steso il Miami n. 109.
Come base ho usato sempre la mia Kiko n. 100.
Avevo intenzione di fare una prima proposta natalizia, ma non ho avuto proprio tempo e quindi ho optato per la stesura di uno smalto semplice.
Vi lascio alle foto e fatemi sapere che ne pensate.
Baci e buona domenica. 🙂

PhotoGrid_1418587764787

Violet nail

Buona sera ragazze,
stasera nonostante l’ora mi sono dedicata alle mie unghie, volendo  provare un nuovo acquisto Avon, lo smalto “City Navy” della linea speeddry+.
Un colore scuro che a prima vista sembra nero, in realtà è un viola molto scuro con tanti brillantini violetta e dorato 🙂 non so se ho reso bene l’idea! 😀
Per evitare di “appiccicare” le coperte sulle unghie, vista l’ora tarda per questa manicure, ho spruzzato l’asciugasmalto dell’avon per un’asciugatura più veloce.
Adesso vi lascio alle foto, un bacio e buonanotte! 🙂

image

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: