………

Ci sono situazioni in cui probabilmente sarebbe meglio tacere, non agire, restare al proprio posto, tanto le cose non dette o non fatte a volte sono così palesi che il resto le renderebbe quasi banali…

Poi però qualche accadimento le rende concrete o le complica e, se durante il giorno ti sfiora un pensiero a riguardo, finisci col domandarti: "Chissà come sarebbe se invece…???".

A me non è capitato spesso, non mi piace vivere di se e di ma… tuttavia, cosa fare quando in una situazione del genere ti ci ritrovi in modo involontario e quasi inconsapevole??? A quel punto la successiva tappa del percorso come la scegli??? Anzi, sarebbe forse il caso di domandarsi se un’altra tappa debba esserci oppure no.

Per questo, forse, contrariamente a qualcuno, sono sempre più convinta dell’utilità dei puntini sospensivi e quindi, mio malgrado, torno ad usarli……
…….………………………………………………………………………………………..
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: